fbpx

INTEGRO Bianco IGT Bio Senza Solfiti

CARATTERISTICHE:
Integro è un vino frizzante a fermentazione naturale in bottiglia ed il deposito che si forma altro non sono che i lieviti della fermentazione alcolica. Può essere consumato limpido, facendo attenzione nel servizio a non rimescolare il fondo, oppure opalescente rimescolando il fondo prima della stappatura.

COLORE:
giallo paglierino

PROFUMO:
fine ed intenso, gradevolmente fruttato, con sentori di crosta di pane.

GUSTO:
fresco, equilibrato, sapido, di buona corposità e persistenza con retrogusto fruttato.

ABBINAMENTI:
si abbina ottimamente a piatti leggeri a base di pesce, verdure e formaggi freschi. Se consumato opalescente si abbina ottimamente alla pizza. Ottimo come aperitivo se consumato limpido.

SERVIZIO:
servire ad una T° di circa 8°C

CONSERVAZIONE:
conservare in luogo fresco a 8-10°C

ALCOL:
12,5°

11.80  750 ml

ETICHETTA: INTEGRO FRIZZANTE
SENZA SOLFITI AGGIUNTI

VINO:
BIANCO IGT COLLINE PESCARESI FRIZZANTE BIOLOGICO

UVE:
CHARDONNAY provenienti da vigneti di proprietà di 15 anni, coltivato nel territorio del comune di Nocciano, secondo i principi dell’agricoltura biologica.

VENDEMMIA:
La raccolta avviene nella terza settimana di agosto quando l’uva raggiunge la piena maturazione tecnologica valutata mediante la misurazione del grado zuccherino, del pH e dell’acidità totale. Le uve vengono vendemmiate e selezionate manualmente rispettando la loro integrità e le caratteristiche organolettiche che si esprimeranno nel futuro vino.

VINIFICAZIONE:
La vinificazione avviene nel rispetto delle norme della produzione dei vini biologici applicando i moderni principi della tecnica enologica. Le uve vengono pigiate e pressate in modo soffice, ed il mosto fiore ottenuto viene iperossigenato ed illimpidito per decantazione statica a freddo a 10°C. Il mosto limpido viene separato dalle fecce e fatto fermentare ad una Temperatura controllata di 15°C con inoculo di lieviti selezionati che non producono solfiti e di batteri lattici per favorire la fermentazione malo-lattica. Nel corso della fermentazione alcolica si controlla giornalmente il grado zuccherino e quando il suo contenuto arriva a 10 g/l il mosto-vino viene imbottigliato per terminare la fermentazione alcolica in bottiglia. La pressione che si genera in bottiglia è dovuta all’anidride carbonica che naturalmente si sviluppa dal momento dell’imbottigliamento al termine della fermentazione.
In tutte le fasi della vinificazione per garantire e tutelare la genuinità e la salubrità del prodotto vengono rispettate le regole previste dai disciplinari per la produzione dei vini biologici e non vengono aggiunti solfiti, né utilizzati lieviti o altri coadiuvanti che possano portare alla loro formazione. Ciò permette di ottenere un vino con un contenuto di solfiti inferiore al limite di 10 mg/l.

Devi avere 18 anni per acquistare da questo sito.

Verifica la tua età

0